11.02.2008

Being There (Oltre il giardino)

Un uomo esce, o forse sta entrando. Lo accompagnano nell'ignoto una splendida Sprach Zarathustra funky, una valigia, un cappello e un ombrello... benarrivato Mr. Chanse! C'è tutto uno strano mondo da capire, dove chi non sa, forse, può anche camminare sull'acqua. Un film speciale, un film a cui si può solo voler bene.

...life is a state of mind!

5 commenti:

listener ha detto...

ultimo vero film di Peter Sellers, non conto "The Fiendish Plot of Dr. Fu Manchu,", solo il gioco di parole con il termine "chance" è già un capolavoro.

Elsa ha detto...

camminare sul'acqua...spesso ci dimentichiamo come si fa.
Bellissima la capacità di meravigliarsi e stupirsi ancora.
scusa... è possibile che esistano persone (perle) che ci ricordano tutto ciò? ( complimento sfacciato)
...ma si che esistono!!! (affermazione tangibile)
Ti lascio qualche vocale per questo bellisimo posto che è SMACK City ( mielosa da far schifo) smiiiiileeeeeeeee EEEEEfiiiiix
Elsa

3fix ha detto...

@Listener: yeah! Mr. Chanse è l'ultimo.
@Elsa: too much... Grazie.

Franco Zaio ha detto...

Io amo questo personaggio avendo letto il libro, il film non l'ho mai beccato ma so che è indimenticabile. Grazie

silvano ha detto...

Ciao Efisio quando hai occasione:
http://ilrusso.blogspot.com/2008/11/forza-bloggers-yeswearedifferent.html

e poi:
http://yeswearedifferentit.blogspot.com/

grazie, silvano.