7.17.2008

Chris Isaak - Baby Did a Bad Bad Thing - Eyes Wide Shut

Baby, do it again...



A gift... Chris Isaak - Life will go on

8 commenti:

silvano ha detto...

Hai fatto un post mettendo uno dei miei preferiti del cinema ed un grande, anche se un po' misconosciuto, della muisica d'autore americana. Ci stava anche il bis. E che mi dici di quel "Blue hotel, on a lonely highway,
Blue hotel, ..." quanta cose ci sono dentro? Un sogno, l'america dura e reale, amori, amori finiti, amori passati.....

3fix ha detto...

Silvano, non mi stancherò mai di scriverlo: Sei un grande... Isaak, ha modernizzato il rockabilly aggiungendogli ulteriormente raffinatezza, eleganza e sensualità. In quel Blu hotel sull'autostrada solitaria ci passiamo tutti prima o poi (bellissimo pezzo). Chris meriterebbe molto di più.
Ciao.
PS Anche io stravedo per il cinema di Stanley.

Elsa ha detto...

Perla...uno mi è venuto sopra con la macchina...aveva torto marcio!!!
è passato dalle parole alle mani...
Ha dei precedenti...ora sono solo azz suoi!
che paese di gente incivile...per non dire altro.
un bacione
ps....sulle labbra non ho niente:)))

Elsa ha detto...

perla di man...
se puoi lasciare Tu un commento con le palle da me, lascia perdere chi vede solo schiene...due palleeeeeeeeeeee...

3fix ha detto...

01 Serviglieli freddi e amarissimi.
02. Fatto. Però se tu continui a far vedere schiene... E poi non pensare che sia solo il nostro paese marcio.
Abbi cura di te.
Ciao.

wilson ha detto...

Silvano e 3fix concordo pienamente sulle qualità di Isaak. Ottima scelta

Elsa ha detto...

avevo la schiena coperta bene...quando è successo.
lo so che il marcio non sta solo nel mio paese,mi riferivo all'episodio.
grazie comunque.

3fix ha detto...

Wilson: Sottoscrivo.

Elsa: ti ho risposto e chiarito? Sul tuo blog.
Non c'è di che.