9.16.2008

Carlos e Richard

Qualche tempo fa, ho saputo tramite il blog dell'amico Luigi, della morte di Carlos Meglia, avvenuta il 15 agosto 2008, uno dei più validi disegnatori di fumetti a livello internazionale... stasera vengo a sapere della morte di Richard Wright il tastierista dei Pink Floyd, tramite il blog dell'amico Silvano. Non c'è molto da dire in questi casi: solo che quando muoiono artisti di questo genere il mondo, almeno per me, diventa un posto un po' più triste e cupo. Voglio ricordarli entrambi postando una delle canzoni dei Pink, forse, meno conosciute e che fa parte dell'album "Middle" del 1971: si intitola "San Tropez": il piano jazzato e gentile suonato da Wright in questo pezzo mi ricorda dei bei momenti, così come le letture dei fumetti disegnati da Meglia... Adios Carlos. So long Richard.

6 commenti:

stella ha detto...

E' nobile ricordare chi non c'è più.

silvano ha detto...

Purtroppo non conosco Carlos Meglia, me ne rammarico doppiamente per la sua morte e la mia ignoranza.
Richard Wright. Per me resta il ricordo indelebile di averlo visto due volte dal vivo e poi tra le sue canzoni mi piace ricordare una canzone cosidetta minore: Summer '68, con quel piano...
ciao efisio.
silvano.

calendula / trattalia ha detto...

il 12 settembre si è suicidato david Foster Wallace...UFFA. Ma perchè muore questa gente e Totò Riina mai ?

Luigi Serra ha detto...

I buoni e migliori vanno sempre via...
I cattivi invece, purtroppo, restano.
Che mondo ingiusto...

3fix ha detto...

Stella: "déjà vu! "
Silvano: Oh yes, da Atom Heart Mother... "We say goodbye before to say hello... My friends are lying in the sun
I wish that I was there
... how do you feel?" Grazie per avermela ricordata.
Calendula e Luigi: la maggior parte delle volte "certi personaggi" campano sempre più a lungo forse perché fanno schifo anche alla morte. Mentre, troppo spesso, quelli più "o.k." preferiscono andarle incontro.
Ciao a tutti.

Gio ha detto...

Ciao, complimenti x le belle parole su Wright.
Anch'io l'ho ricordato nel blog di un amico di cui allego il link.
Senza la sua tastiera non ci potranno essere più i Pink Floyd.
Ciao Rich.