6.07.2008

UN MONDO TONDO

Da che gli uomini calpestano la terra, tanti ne sono passati: milioni di milioni, con le loro idee, con la loro avidità, con la loro voglia di vivere o con la loro voglia di ammazzare (soprattutto altri uomini). Alcuni hanno lasciato un segno, altri una traccia (tutti una croce), molti hanno tutto inventato, molti altri si sono inventati tutto. Fatto sta che tutti hanno dato un contributo allo sviluppo di questo mondo tondo, questa palla che gira, gira, gira su se stessa e fa pensare a tante cose: dove finisce l’universo?! (a casa mia sicuramente no! Ve lo giuro!), c’è vita nello spazio?! (nello spazio non so, ma sulla terra forse stanno finendo entrambi!), penso dunque sono (maddai! In questo caos ci riesci ancora?!) e così via. Nonostante tutto sono sicuro di una cosa, anzi due: prima dell’uomo, l’uomo non c’era, e certamente, da queste parti, le cose andavano decisamente meglio… Vediamo perché…
Inquisizione: spense vite, accendendo roghi per eretici e disgraziate donne sospettate di stregoneria.
Conquistadores: distrussero un paio di civiltà in nome del dio oro e del loro Dio, proclamandosi re e governatori di jungle inesplorate. Ancora oggi le scimmiette, di quelle zone, se la ridono sotto i peli.
Berretti verdi: in Vietnam vollero fare neri i gialli, perché impauriti da un pericolo rosso. Molti tornarono a casa chiedendosi: "ma il derby l’abbiamo vinto o perso?!".
Imperatori romani: non avendo niente da fare a casa loro, decisero di divulgare e costruire vespasiani (simbolo della loro civiltà e cultura) in tutto il mondo conosciuto e conquistato tranne che per un piccolo villaggio gallico, dove viveva anche Zero3fix, un mio antenato, che insieme ad Asterix e a Obelix menava di brutto . I turchi, comunque, per ripicca si inventarono il, più famoso, bagno alla turca.
Pistoleri: a colpi di canna fumante fecero la pelle a bisonti, indiani e sfidanti. Finirono tutti in Pulp rilegati, guarda caso, in pelle.
Mafia: ieri, fecero i soldi vendendo l’acqua presa dai pozzi. Oggi, fanno i soldi con chi ha l’acqua alla gola pagando il pizzo. Modernizzandosi ulteriormente si fanno chiamare anche: ecomafia (ripetere mafia 3 volte).
Rivoluzionari: Una volta conquistato l’agognato piatto di libera pastasciutta, guai a chi glielo tocca ( a Nando passa er “parmigiano” che se lo magniamo!!!).
Armata rossa: non ricordo più se fossero le forze armate sovietiche o una bella pupa, dai fulvi capelli, con in mano un Kalashnikov AK- 47.
Nazisti: guidati da un folle si convinsero di essere i padroni del mondo, anche forti del fatto che per loro 2+ 2 faceva 5, e la croce uncinata, all’occorrenza, si poteva usare come stuzzicadenti o come girandola.
Gangsters: ruggirono raggianti durante gli anni ruggenti, ma arrugginirono, alla fine del proibizionismo, ben poco ruggenti e men che meno raggianti.
Adamo: con lui inizia l’era moderna, infatti fu il primo uomo a ricevere un avviso di sfratto.
Donne: per vivere con una di loro, oggi, devi prima chiedere un mutuo e avere almeno un posto auto.
Bambini: ne nascono sempre di meno perché con la cifra che costa un passeggino, ci puoi comprare l’auto.
Popoli: la vera magica forza che fa girare la palla terrestre, potrebbero stare tutti bene ma si sacrificano per il benessere di pochi che gli illudono di guidarli (non si è mai capito dove).
Alla fine se tutto questo ci riconduce ad un creatore, io credo che, fondamentalmente, l’uomo sia poco divino per riuscire a capire Dio, mentre Dio è troppo divino per riuscire a capire l’uomo; così, il grande architetto, ha lasciato l’uomo da solo, dentro a questo mondo tondo, in balia di se stesso, a sguazzare, in un eterno e vorticoso brodo primordiale gestito probabilmente dalla Star… e questo è tutto!

6 commenti:

wilson ha detto...

Oltretutto se penso a quello che ci mettono nei dadi da brodo.....

silvano ha detto...

Hola Efix, cosa dire? Grande post. Ironia con una punta di tristezza.

"Quando vide che l'uomo allungava le dita
a rubargli il mistero di una mela proibita
per paura che ormai non avesse padroni
lo fermò con la morte, inventò le stagioni."

E poi e poi...la beffa che il brodo star fa pure schifo.

ciao.

Baol ha detto...

Siamo nella merda insomma :/

3fix ha detto...

Wilson: Ciao e benvenuto... Tanti anni fa avevo un amico con il tuo stesso nome. La pallottola di un poliziotto fermò la sua vita a soli 17 anni (sai com'è, loro sparano alle gomme, il proiettile rimbalza... Detesto il brodo, ma anche altro.
Silvano: De Andrè. E' sempre bello ricordarlo, grazie.
Baol: Peggio, nel brodo: dalla merda nascono i fiori, dal brodo, forse, gli sbrodoloni?!
Buona domenica a tutti e grazie per i commenti.

Elsa ha detto...

ahahaahhaah
Scrivi cose terribili usando un ironia che fa ...fa !!!!!!
SUL SERIO IL DADO STARRRRRRRRRRRRR
BRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR.
OPS GRAZIE PER IL TUO COMMENTO SUI DELFINI...SAREBBE MAGICO POTER NUOTARE COME LORO...SAREBBE ASSAPORARE LA LIBERTà IN MODO...MODO!!!!!!!!
SCRIVO COME TE..AZZ
BRRRRRAVO
ELSITA

3fix ha detto...

Ciao muchacha.
Io le scrivo, altri le hanno fatte.
Lo dice la storia, che storia!
Sai cucinare il brodo di giuggiole?! (O___-)