10.28.2008

SCEMTOLOGY

Lei ha dei notevoli tattoos, una magnifica voce che, se ne ha voglia e non è strafatta, canta soul blues. Con il cervello grippato su un trono ha sfanculato e zittito Bono, stupito un REM e ballato Stones... ora, dicono i fantascientology, o forse gli astrology, che andrà con quegli stronzology della chiesa di Scemtology. Remember quello che diceva il buon vecchio zio Frank nella sua Heavenly Bank Account: "Ricordate che c'è un gran bella differenza tra l'inginocchiarsi e il porgere il vostro didietro."
PS Pare che quelli di Scemtology siano molto suscettibili e sensibili alle prese per il culo, mi aspetto, quindi, eventualmente una lettera di diffida da parte dei loro avvocati o da uno dei loro elettricisti. Mi difenderò dicendo che sono analfabeta, che non so niente della legge di Ohm, e che non conosco la lingua inglese.

11 commenti:

silvano ha detto...

Shit! sì.

ciao Efix

silvano.

listener ha detto...

non amo il suo genere, scelta personale, non amo religioni e le sette altra scelta personale...sembra comunque che
-tology (qualsiasi prefisso dispregiativo va bene), abbia successo coi divi.

Elsa ha detto...

Scemt...y
cos'è il nome di un altro casino?
Beata ignoranza:)

Ps Perla di man, Io scemt...Tu scemt...Egli scemt...Top gun scemt!

Elsa ha detto...

Scemt...y
cos'è il nome di un altro casino?
Beata ignoranza:)

Ps Perla di man, Io scemt...Tu scemt...Egli scemt...Top gun scemt!

3fix ha detto...

@Silvano: già, shitology.
@listener: secondo me c'e un controllo totale sulla costruzione delle sue canzoni da parte del suo produttore, quel coglione di Mark Ronson, che continua a volere costruire i "wall of sound" (quelli inventati da Phil Spector) intorno alla sua voce, e, come detta lo showbiz del nuovo millennio, a inserire tassativamente l'hook( il refrain che ti si incide subito nel cervello: per i manager oramai una regola di vita) dopo i primi trenta secondi dall'inizio del brano. Probabilmente le vere potenzialità di autrice della Winehouse sono destinate a restare nascoste e spero, per lei, non dentro una tomba... Trovo settarie anche le major discografiche, fotuttissime griffe della musica: offrono tanto ma si prendono tutto, forse è il prezzo che devi pagare quando da hype ti trasformano in rockstar.
@Elsa: lasci o raddoppi? Però quel "Top Gun" mi insospettisce che tu in fondo finga una tua mancanza.

Elsa ha detto...

Efix...ebbene si! mi è partito il dito due volte! :))
La penso come te...forse la penso peggio, chi è che cantava... "C'è tutto un giro intorno..."
salutone:)

listener ha detto...

esistono altre vie vedi radiohead, sicuramente non possono fare a meno dello showbiz, ma almeno hanno tenuto le loro particolarità musicali, decisamente non facili e orecchiabili, certo significa dover lavorare sul lungo periodo, è poi sbagliato?

listener ha detto...

ps grazie per il gentil..;o)

calendula / trattalia ha detto...

LE MANCAVA SOLO SCIENTOLOGY NON CE CHE DIRE...

Franco Zaio ha detto...

Noooo, anche la Amy hanno fatto su! Ma non aveva altri modi per smettere di farsi?! Amy, ripijate!

3fix ha detto...

@Elsa: salutone anche a te.
@Listener: no, sono d'accordo: la gavetta irrobustisce, mentre passare dai pub alle stelle troppo in fretta, come minimo, ti disorienta, e la Island o le major ti fanno diventare simile a un pacchetto di popcorn... De nada!
@Calendula: non odiarla se puoi...
@Franco: si, quella ragazza continua a "farsi" del male.